Peacepink

Worldwide Campaign to stop the Abuse and Torture of Mind Control/DEWs

FAX ISTANZA inviato alla DIA in data martedì 25 novembre 2014 (copia online sporcata)

Spett. le Centro operativo DIA (Direzione Investigativa Antimafia)

via Astichello n.4

35135 Padova (Italy)

Tel. 049/****** - 049/601214 – 049/****** – 049/******

(il numero 601214 è online e non lo imbosco, gli altri sì, per tutelare gli agents DIA)

Fax. 049/******* – 049/*******

e-mail ◣‿◢ : coppaDIApadova@dia.italian.NET.it N.B. sporcata per spammers di mexxa, per le comari del web, i morbosi e i curiosoni. Vattela a cercare la loro email come ho fatto io oppure telefona loro come faccio io che non sono una mezzasega strunz della rete interet e non passo le giornate sulle bacheche facebook e se necessario, alzo pure il culo dalla sedia e vado nella loro sede a Padova senza tanti grandi problemi o pugnette mentali.) Per il mio caso mi arrangio benissimo da solo e non ho nessun bisogno di rivolgermi a "certe" associazioni ONLUS BR veneziane che creano solo ulteriori casini e non sbrogliano certo la matassa. Me la sbroglierò da solo la matassa con un ESPOSTONE e documenti inequivocabili. Chi fa da sè,fa per tre. Ser mai dovessero archiviare tutto non c'è problema. Lascerò le copie online e copie su chiave USB ad amici/che vere di lunga data che custodiranno tutto su accordo già stipulato perchè sanno benissimo che potrei già essere morto di istigazione al suicidio, sono veri amici/che e comprendono abbastanza bene la situazione e l'esempio che ho fatto loro di Marco Pantani è stato lampante per loro.

Si credeva che Marco Pantani si fosse suicidato,ma dopo circa un decennio, si scopre che invece è stato assassinato. Non è la prima volta che dopo un decennio o più, qualcuno riapre il caso e si accorge che la vittima aveva ragione e Marco Pantani è una vitttima. Lascerò tutto ai posteri perchè ho una fame e sete incolmabile di ivistitia al pari del pirata Pantani e di altri/e. Non è mai detto che in un futuro remoto, anche i coglioni come me abbiano IVISTITIA nel libri di storia.

Anche Antonio Meucci è stato riabilitato dopo un secolo.

Anche Galileo stessa sorte dopo un secolo

Anche Giovanna d'aRco riabilitata dopo 5 secoli.

Qui ce n'è un altro e in giro, altri ancora come me e loro.

Rovereto, 24/11/2014 P.C.N.

OGGETTO: Istanza per la richiesta di ottenere la copia della lettera inviata al Capocentro in data 07/12/2005 con raccomandata A/R.

Io sottoscritto TONINI MaccaBeo nato a Rovereto il 27/01/1977 residente a casa mia in prov. di TRENTO, chiedo di ottenere copia della lettera scritta a penna di mio pugno, inviata con raccomandata A/R nel dicembre 2005 indirizzata al Capocentro. Pagherò alla consegna le spese di spedizione. L'unica copia e originale di quella lettera, è in Vostro possesso proprio perché scritta a penna e per inesperienza di allora, non ne possiedo alcuna copia. Al suo interno ci sono particolari utili per ricostruire cosa accadde alla mia persona nel 2005. Dopo aver spedito quella lettera presso vs. reparto, ho avuto molte ripercussioni e con calma, sacra pazienza e fatica posso dimostrarlo con altri documenti e la lettera è fondamentale. Ho avuto ripercussioni subito dopo averla inviata dagli stessi facenti parte di un'associazione a delinquere, con un numero imprecisato di membri in vari

episodi. Forti sospetti e certezze che gli appartenenti di tale associazione criminale sono legati al satanismo di alta sfera sociale. Ingenti capitali, mezzi, uomini e donne e armi sofisticate. Molto strafottenti e molto spregiudicati da lasciare tracce perfino in chiese vandalizzate, avvicinarsi di nuovo alla mia persona e dirmi: ”Tanto non ti crederà mai nessuno”. Avevano ragione; mi hanno incastrato in un gioco infame con i fiocchi e controfiocchi e ho tre istigazioni al suicidio alle spalle, una delle quali è documentata alla ASL.

Cordiali saluti

Mauro doppioTango

Via ******** n**

38*** - ******** (TN)

Tel: 328/*******

e-mail: teoten.lord.of.the.rings@hotmail.it

Data e firma ..............................

Pag. 1 di 1

COPIA EMAIL INVIATA ALLA DIA, SUBITO DOPO AVER INVIATO IL FAX.

I DATI PERSONALI LORO E MIEI, SONO SPORCATI APPOSTA PER COLORO CHE SI FANNO I CAZZI DELLE PERSONE ALLA CAZZO DI CANE GIUSTO PER CAZZEGGIARE E SPARARE CAZZATE. VATTELI A CERCARE TUTTI I NUMERI DI TELEFONO DELLA DIA E I NUMERI DI FAX, COME HO FATTO IO, COMARE DELLA RETE, MORBOSO CURIOSONE, SPAMMER E SCAMMER DEL MIO PENE. QUESTA E' UNA COPIA ONLINE PER ME PERCHE' SONO DIFFIDENTE VERSO TUTTI DOPO LE MAGNIFICHE ESPERIENZE AVUTE.

DIFFIDENTE PERFINO NEI CONFRONTI DI KAKKABINIERI, PULA, DIA etc.

ME LA METTO ONLINE PER ME COME PROMEMORIA E ASPETTO LA LORO RISPOSTA E ASPETTO DI RICEVERE INDIETRO LA MIA LETTERA INVIATA A DICEMBRE 2005 E PREPARARGLI L'ESPOSTONE CORRELATO DI DOCUMENTI E TUTTO CIO' CHE E' NECESSARIO. LO SO' BEN IO PERCHE' MI METTO UNA COPIA ONLINE SPORCATA. SE SEI UNO DEI VECCHI PERSONAGGI CHE AMAVANO CAZZEGGIARE SUI MIEI CAZZI E' MEGLIO CHE TU CHIUDA IL LINK E CHE TORNI SULLE BACHECHE FACEBOOK PER DISSEMINARE COMMENTI. CARTA PARLA, VILLAN DORME. VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT. IO NON PASSO GIORNATE SULLE BACHECHE FACEBOOK E DOPO SPUTTANO LA GENTE DIETRO LA SCHIENA. IL TUO CASO NON SI RISOLVE SE ASPETTI CHE QUALCUNO TE LO RISOLVA E STAI SU FEISBUK GIORNO E NOTTE.
 DEVI FARTI UN MEMORIALE E SINTESI DEL CASO E NESSUNO PUO' PREPARARLO ALL'INFUORI DI TE. NON ASPETTARTI GRANDE AIUTO DALLE ONLUS. CHI FA DA SE' FA PER TRE. MI SONO TRADOTTO IN ITALIANO IL CASO PETRIT DEMO, HO CAPITO GRAZIE A QUEL CASO CHE POTEVO FARMI UN'ECOGRAFIA PERIARICOLARE E INFATTI AL 1° COLPO HO SUBITO BECCATO 6 "AFFARI" INCASTONATI ATTORNO ALL'ORECCHIO E SENZA NESSUN BISOGNO DI "CERTE" ONLUS VENEZIANE CHE TI FANNO PURE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE E INCASINANO ULTERIORMENTE.

CHI DOVESSE ANCORA CHIEDERE DOVE SONO LE ECO, RISPONDO PER L'ENNESIMA VOLTA DI ALZARE IL BU** DEL CU** DALLA SEDIA, VENIRE QUI CHE GLIELE MOSTRO ASSIEME AL REFERTO E POI PUO' TORNARE A CASA. QUEL MATERIALE MEDICO SI DA' A MEDICI E A GENTE CHE HA IL CODICE DEONTOLOGICO E NON ALLE COMARI DEL WEB, OPPURE A CURIOSONI MORBOSI E CHIACCHERONI. EVENTUALMENTE TE LE BUTTO ONLINE SPORCATE ANCHE QUELLE CHE OVVIAMENTE SONO IN TRIPLICE COPIA COME DA PRASSI. CACCHIO VUOI TU? UN CALCIO IN CU**?

From: teoten.lord.of.the.rings@hotmail.it

To: email.sporcata.x.gli.spammers_c.o.padova@dia_blo.net.it


Subject: ISTANZA DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA (PD)


Date: Tue, 25 Nov 2014 14:30:22 +0100

Lunedì 30 settembre 2013, verso le ore 11:30 circa, mi trovavo presso Vostri Uffizi in via Astichello 4 a Padova.
Mi veniva spiegato oralmente da due membri in borghese del Vostro reparto, di muovere un'ISTANZA con intestataria la Direzione Investigativa Antimafia per ottenere copia di una lettera inviata a Vostro reparto nel dicembre 2005 indirizzata al sig. Capocentro datata 07/12/2005 con ricevuta di ritorno datata 12/12/2005.
Mi veniva detto oralmente che avevo tempo 10 anni per muovere istanza e ottenerne copia e quindi che avevo tempo fino al dicembre 2015.
Non avendo conoscenza di tutti i termini, poca dimestichezza e nessuno che mi aiuti, oltre a grossi problemi di salute che non gravano poco sui tempi, oggi martedì 25 novembre 2014, ho inviato un fax firmato (di cui allego copia in formato pdf) che consiste in un misero foglio.

La ricevuta del mio fax, reca la data 25 novembre 2014 ore 10:36 AM.
Il fax è stato correttamente trasmesso al numero 049/86*****.
Desidero se possibile, ottenere a domicilio una copia della lettera scritta al Capocentro nel dicembre 2005 e che è l'unica copia esistente.
Allego inoltre in questa email, copia della ricevuta della lettera inviata nel dicembre 2005 per agevolare Vostro reparto nel capire al dettaglio a cosa sono riferito e che dovrebbe trovarsi nei Vostri archivi.

:) Dopo aver telefonato alla DIA (Direzione Investigativa Antimafia) di Padova alle ore 10.19 AM del giorno mercoledì 07 maggio 2014, al n° 049/865*** annoto che dopo la prima comunicazione con il centralinista, mi veniva passato al telefono un cortese e anche troppo paziente mar.llo ordinario (2 binari) che mi consigliava di effettuare un Esposto/Denuncia descrivendo di nuovo tutti i fatti, i crimini e le ritorsioni contro la mia persona che sono parecchi e di depositarlo presso cancelleria a Trento o Rovereto e chiedere di essere ascoltato dalla stessa DIA; il mar.llo ordinario della DIA, ha inoltre precisato che arrivano loro molti esposti, ma alcuni sono anonimi e che se invece io lo firmo (cosa che è mia intenzione fare perchè l'omertà non è di casa nostra, ma di cosa nostra) c'è la possibilità che poi esso venga preso più seriamente in esame visti i gravi crimini che devo nuovamente riassumere in maniera dettagliata, ma sintetica in quanto suddetti criminali pericolosi sono ancora a piede libero e che io descrivo come un' associazione a delinquere visti i numerosi episodi e le ritorsioni subite oltre a vandalismi in numero 5 (cinque) chiese nel 2007. Vorrei correlarlo con identikit creati da me e brevi ricostruzioni grafiche e i documenti medici e legali che non possono mancare. Lavoro che necessita tempo.

Subito dopo quella lettera inviata nei primi giorni del 2005, ho ricevuto una marea di ripercussioni. La lettera è stata inviata a Vostro reparto il 07/12/2005 e menzionavo una valigetta del tipo 24 ore piena di mazzette da 500 euro. Il periodo approssimativo era centrato nell'estate del 2005. L'ora del fatto le 4:38 AM.
Tre personaggi con i nomi di Licio/Lucio Gelli, Ezio Cartotto e Andrea Sambeghini (o Sambenini) da me definito nella lettera "SERPE" o "SAMBA" abile ipnotista con la classica frase "A me gli occhi; quando ti risveglierai non ti ricorderai più nulla".
Tutti nomi falsi perchè non corrispondono alle facce dei veri piduisti. Una vettura nera di grossa cilindrata e molto molto costosa. L'ipnotista è mancino occhi verde smeraldo, capelli molto lunghi fino alle scapole. Altezza 170/175 cm circa.

IPNOSI E FURTO DEL 2008 A TREVISO. NELLA MIA LETTERA DEL 2005, NARRAVO ESPERIENZA ANALOGA A QUELLA DEL POLIZIOTTO DI TREVISO NEL TG DI STUDIO APERTO.


  1. A Mori (prov Trento) tra il 10 e 25 dicembre 2005 mi mettevano in una bevanda una sostanza psicotropa e venivo rapito e portato in un luogo appartato e subivo umiliazioni degradanti. In data 26 dicembre 2005 mi recavo al Pronto Soccorso e ho un documento medico. Nemmeno il tempo di inviarvi la lettera.

  2. Tra il 27 gennaio e il 17 febbraio 2006, di nuovo mi rapivano fulmineamente e di nuovo ritorsioni.

  3. Tra il 15 e 22 ottobre 2006 accadeva di nuovo ed è scritto in cartella clinica.

  4. Nel solo mese di novembre 2007 numero quattro episodi, uno dei quali è un altro rapimento e con le solite modalità, inoltre nel mese di aprile 2007 venivano documentati gli sfregi a cinque chiese, una delle quali è la chiesa di Pilcante, piccolissimo paesino di 600 abitanti dove vivevo.

"Un gioco infame e perverso" ◣_◢

Desidero aggiungere un ulteriore particolare. Quando venivo sequestrato in data da accertare tra il 27 gennaio e il 17 febbraio 2006, mi fecero ingerire sostanze psicotrope e afrodisiache. Uno di loro si muoveva e registrava tutto con una telecamera probabilmente per indurmi al silenzio attraverso un ricatto psicologico quando avessi ricordato. In tale episodio, una donna con i capelli lunghi neri e lisci che partecipava mi urinava in faccia. In quel periodo avevo la barba. Un pizzetto molto folto. Avendomi drogato, inizi ad avere flash-back e ricordi le cose a sprazzi, in maniera disordinata e hai una sorta di "missing time". Continuavo a sentire un odore schifoso che proveniva dalla mia barba nonostante continuassi a lavarmi e sentirmi sporco ed ero totalmente impreparato. Decisi di tagliare tutto per estirpare quell'odore. Ancora mi maledico perchè se avessi messo i peli della barba in un sacchetto di plastica e poi messi nel freezer, forse si sarebbe potuto riscontrare tracce del DNA femminile. E chi poteva saperlo allora? E' mia convinzione col senno di poi, che la barba si fosse impregnata dell'acidità dell'urina,ma chi poteva pensare di conservarla?

In questi posti del Trentino, fino ad allora, non si erano mai verificati episodi simili alle chiese. Impossibile collaborare con Carabinieri o Polizia e nemmeno alla curia Arcivescovile di Trento è mai interessato nulla. Mai nemmeno effettuata indagine seria per quegli sfregi alle chiese (e l'ultima fu quella di Pilcante) e tutto caduto nel dimenticatoio e negli archivi. Non mi hanno mai ascoltato interessati e/o fatto compilare una deposizione, inoltre ero in difficoltà con fobie vergogna per quanto avevo vissuto. I miei forti sospetti sono che anche questa vicenda delle chiese si collega alle mie vicende personali perchè i criminali mi dicevano strafottenti: "Tanto non ti crederà mai nessuno". Si presentavano sempre a gruppetti di due o tre o quattro in tutti gli episodi e tutti collegati uno all'altro/a. Un numero imprecisato di persone e che nessuno mi venga a dire che non è un'associazione a delinquere.



Altri nomi falsi della gang con i quali si presentavano a gruppetti?

  • Licio/Lucio Gelli
  • Ezio Cartotto
  • Andrea Sambeghini (o Sambenini)
  • Alessandro Zorbi detto Golag
  • Alessandra Zoccolini
  • Antonio Mangano
  • Salvatore Fini
  • Carlo Mazone
  • Armando Visentini (baffo grigio)
  • Cesare Battistotti (baffo nero)

e altri ancora con nomignoli e sempre si presentavano da galateo lasciando impresso il nome (falso). Non trattasi di associazione a delinquere? ◣_◢

Ricevevo telefonate anomale nell'aprile del 2006 e in data 5 dicembre 2006 (data che ho stampata nella mia memoria) dagli stessi e il particolare che non scorderò mai è che mi riferivano con strafottenza: "Il nostro Dio è Baal".
Avendo io ignoranza, cercavo qualche tempo dopo su internet "Baal" e scoprivo che è affidatario di Belzebù e paragonabile a Zeus (dio greco romano) oppure a Ra (dio egizio).
Mi rincitrullivano non poco con tali telefonate con strani rumori di fondo, fischietti, frequenze anomale in herz e che ti calamitano e creano non pochi problemi.
Nella telefonata del 5 dicembre 2006, rimanevo catatonico diverse ore a guardare il muro di casa mia e riuscivo a prendere sonno solamente il giorno 8 dicembre 2006.
Tutto ciò mi ricorda le pratiche correlate ai candidati manciuriani.
Ne ho parecchio da scrivere nell'esposto da consegnarVi e non pochi particolari da rimettere insieme, aggiungere foto in RAW che mi sono fatto scattare con bruciature, cicatrici ed escoriazioni e documenti, alcuni dei quali redatti malissimo maldestramente e disordinati e discordanti con altri. Nell'esposto non scorderò di aggiungere di nuovo la data 05-dicembre-2006 e di specificare il numero di telefono nella speranza che ci siano tracce della postazione da dove telefonavano.
Non ero Mister Universo,ma ero un bel ragazzo. Adesso sono un rudere. Un vero cesso.
Inutile che io aggiunga altro in questa email perchè vi appesantirei inutilmente.

Ringraziamenti veramente molto molto sentiti a quel mar.llo ordinario
(che ha lasciato un appunto in data 7 maggio c.a.),ma cortese mar.llo, a questo Esposto ci sto ancora lavorando, non ho avuto pochi contrattempi e dispendi di energia e fatica, ho veramente grossi problemi di salute soprattutto centrati in un forte acufene soggettivo "da campo magnetico" (questa è la diagnosi precisissima) e che mi fanno ulteriormente ritardare; ho inoltre due laureate in famiglia e nessuna nessuna che mi aiuti in questi lavori. Nessuno di nessuno che mi aiuti a sbrigliare la matassa ed io nella vita ho esercitato il lavoro di meccanico e idraulico e non un lavoro d'ufficio. Ho più dimestichezza con chiavi inglesi e chiavi idrauliche e non ho grandi competenze con documenti e relazioni. Vorrà dire che se si rompe loro l'auto o la caldaia o avessero il lavandino otturato si aggiusteranno tutto da sole le parenti!


Cordiali saluti




][\/][

DIA = DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA

da non confondere l'acronimo con

DIA = DEFENCE INTELLIGENCE AGENCY

dell'agente americano Scott Owen

ENG) It seems he is/was supposedly a DIA (Defence Intelligence Agency) agent who is exposing the actions of said agencies psychological operations. He is being prosecuted for a number of misdemeanors (wiretapping etc). Obviously he has a bone to pick with that agency and wishes to expose their operations. Regardless of his motives, this video portrays the worst of the attacks on myself far more accurately than I have ever seen on video. It is Florence, Oregon (USA) and not Florence in Canada or Florence|Firenze in Italy. In Italy acronym DIA = Direzione Investigativa Antimafia.

ITA) Sembra che egli è (uso anche il condizionale e quindi sarebbe stato) un agente DIA (Defence Intelligence Agency ), l'agente sta esponendo le azioni di dette agenzie di operazioni atte a molestie e torture psicologiche. Egli è stato incriminato per una serie di reati minori (intercettazioni, ecc). Ovviamente ha un buon ("has a bone to pick with" è un modo di re e significa "avere una discussione con qualcuno” oppure “avere un motivo d litigare con qualcuno" e in questo contesto può esser interpretato come "ha una brutta gatta da pelare") e di scelta presso l'agenzia (LA DIA AMERICANA da non confondere con la DIA ITALIANA) e vuole esporre le proprie operazioni al pubblico per dare agli spettatori motivo di ricredersi sulle torture di questa portata. Indipendentemente delle sue motivazioni, questo video ritrae il peggiore degli attacchi su di un soggetto svolto a Florence, Oregon (USA) e lo ringrazio per aver divulgato questo materiale audiovisivo.

FONTE : https://peacepink.ning.com/profiles/blogs/fax-istanza-inviato-alla-...

SOURCE SORGENTE FONTE DELLE FONTI

________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________________________

NOTE PERSONALI: LA CORTESE GENTILISSIMA E CORRETTISIMA DIA, MI HA RISPOSTO VIA EMAIL IN DATA 15 DICEMBRE 2014,SENZA TANTE P.E.C. E TANTE MENATE BUROCRATICHE; INVIANDOMI INDIETRO LA MIA LETTERA A/R TRAMITE COMODO FILE PDF ED é STATA SQUISITA, GENTILISSIMA, CORRETTA, INEQUIVOCABILE, VELOCISSIMA E DA ENCOMIO.

From: COPATRIOTA@diablo*net.it (sporcata apposta per i minkia della rete)
To: tenteo@hotmail.it
Subject: Lettera inviata alla D.I.A. di Padova in data 7.12.2005
Date: Mon, 15 Dec 2014 16:40:32 +0000


Come da lei richiesto le trasmettiamo in allegato la lettera di cui all'oggetto, significando che è l'unica in nostro possesso.
Saluti

Da:  McMattTeam Italy - DJ AtlantiTeo Italian case n.77 (tenteo@hotmail.it)
Data invio: lunedì 15 dicembre 2014 21:57:35
A: DIA PADOVA (copalo@dia*net.it) (sporcata apposta per i minkia della rete)

Grazie!


Confermo avvenuta riscossione del file in formato PDF.

Da quel natale 2005 a questo natale 2014.

Strana coincidenza. Sempre a natale ci sentiamo?
Non avevo dubbi che trattavasi di un mio scritto maldestro dove i fatti vennero da me riportati molto molto alla rinfusa disordinati malredatti ed è necessario ripresentarli in maniera più sintetica e lineare grazie ad un pò più di esperienza da quel lontano 2005. Non ho dubbi di presentare un esposto, tuttavia, questa volta dettagliato e adeguatamente redatto conciso e correlato di documentazione potenzialmente attendibile.
In quel dicembre 2005, in una lettera inviata presso Vostro reparto, tentavo goffamente di riportare fatti analoghi a questo documento audiovisivo utile a fini scientifici e didattici

Ipnosi e furto - Un minuto e diciassette secondi
https://www.youtube.com/watch?v=pXhcjA_2sxg

Se visionato il file video allegato come URL, si nota che il documento audiovisivo è del 2008 grazie alle telecamere di sorveglianza che evidenziano febbraio 2008, e un ViceQuestore in servizio stampa a Treviso ammette che un poliziotto (un suo sottoposto) ha messo alla prova il ladro ed anche il collega consegnava spontaneamente la somma di 50 €uro inscemito da questo ipnotista di nome Antonio Di Rosa.
Io ho avuto esperienza molto simile nel 2005, ma venni deriso, sbeffeggiato, allontanato e non creduto a priori da Carabinieri di Ala e Polizia di Rovereto (TN) solo perchè i delinquenti mi si erano presentati con nomi pittoreschi di personaggi collegati alla P2 come Licio Gelli, Ezio Cartotto, Andrea Sambeghini (o Sambenini). Nomi del tutto nomi falsi e preparati per disorientare le persone e vittime di "un gioco infame".
Costoro avevano al loro seguito tale Sambeghini che mostrava tecniche ipotiche degne di nota come nel Tg con l'esposizione del ViceQuestore RODRIQUEZ.
Stessa frase del tg : "A me gli occhi" e dopo avermi imbambolato "Quando ti risveglierai non ti ricorderai più nulla". Sembra fantascienza gentile staff DIA,ma non lo è per chi ha sperimentato di persona questi "giochi ipnotici". Non essendo io un esponente come nel brevissimo Tg, venivo solo deriso e allontanato nel luglio 2005.
Il documento audiovisivo di Studio Aperto - nel mio modo di rivedere le cose e col senno di poi -  dimostra che non lo è e che anche un poliziotto a Treviso, intelligentemente e brillantemente si è prostrato nell'effettuare un esperimento di autosperimentazione per mettere alla prova il suo di ipnotista,ma avvantaggiato dalle telecamere di sorveglianza e con altri colleghi che vigilavano. Non credo banali le parole del ViceQuestore RODRQUEZ. Anche il poliziotto avrà appurato sulla sua pelle nel 2008 - come io medesimo nel 2005 - che non c'è da ridere e prendere le cose sottogamba come i Carabinieri di Ala (TN) e la questura di Rovereto.
Se ero inattendibile io nel 2005 per pregiudizio e ignoranza, allora lo è anche il Vicequestore Giovanni Rodriquez nelle immagini del 2008 cioè dopo ben tre anni dalle mie vicende analoghe ed è egli stesso da internare in OPG. Nel 2008 il ViceQuestore era in servizio a Treviso; ad oggi si trova di servizio a Pordenone.
Nell'estate del 2005 venni deriso e sbeffeggiato da Carabinieri e Questura e se tutti facessero il loro lavoro, non sarei arrivato a disturbare la cortese DIA nel dicembre 2005 con una lettera A/R relazionata malissimo. Se mi aiutavano qui loro almeno a relazionare i fatti invece che infischiarsene, e logicamente più vicini di Vostro reparto facevamo prima. Quis custodiet ipsos custodes?

Ad oggi, avendo le idee più chiare, ritengo utile esporre i fatti non alla DIA (Padova) ma alla Divisione Anticrimine Trento. La DIA di Padova ha come giurisdizione le regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto-Adige ed ha già un lavoraccio nel coprire tutto quel territorio. Parecchio lavoro, parecchie infiltrazioni malavitose, nucleo ridotto nel mio modo di vedere le cose, ritengo più utile ripresentare il tutto a Trento.

LA DIVISIONE ANTICRIMINE
Si occupa delle attività “sottocopertura” nel traffico di stupefacenti e nella tratta di esseri umani. Nel suo ambito opera l’Unità Delitti Insoluti, che promuove le indagini avviate su casi criminali accaduti in passato e non risolti (“cold case”).
La Terza Divisione svolge opera di supporto delle attività investigative del Servizio e delle Squadre Mobili, mettendo a disposizione strumenti tecnici all’avanguardia e professionalità specialistiche.
Promuove iniziative finalizzate alla qualificazione ed all’aggiornamento professionale degli operatori della Polizia di Stato addetti al settore investigativo, con la pianificazione di mirate attività didattiche ed il contributo di figure professionali specialistiche.
La Divisione Analisi si occupa dell’analisi dei dati e delle informazioni sulle dinamiche dei fenomeni criminali, per la pianificazione delle conseguenti strategie di prevenzione e contrasto. Nel suo ambito opera la Squadra anti-sette. Si occupa della raccolta dei dati e delle informazioni concernenti le fenomenologie delittuose di abuso sessuale in pregiudizio di donne e minori, di “ stalking”; del “numero verde” per le mutilazioni genitali femminili;


Divisione Anticrimine - Servizio Centrale Operativo
Questura di Trento
Viale Verona 187
38100 Trento
email: questocrimine.tnt@poliziadisanto.it (sporcata apposta per i cagacaxxo della rete)

Buone feste di natale 2014/15 e di nuovo grazie ◣_◢



][\/][

            

Views: 535

Comment by AtlantiTeo on November 27, 2014 at 1:11am

NOTE PERSONALI DA AGGIUNGERE NELL'ESPOSTONE:

Oggi facendo mente locale ho ricordato nitidamente che nelle telefonate di aprile 2006 (data sconosciuta) e la telefonata del giorno 05/12/2006 avevo un cordless blu, mi pare che il nome fosse "CIAO" e che fosse di marca telecom Italia. Un vecchio cordless che si è rotto ed è stato buttato via. Non è quindi possibile avere matematica certezza del modello forse AVE.

Era un modello base molto molto vecchio e da pochi soldi.

Aggiungere nell'esposto un'immagine simbolica. Non è lo stesso modello.

Comment by AtlantiTeo on November 27, 2014 at 3:10am

NOTE PERSONALI PER ESPOSTONE DIA:

01/04/2008  RAPINA CON IPNOSI: CONTINUANO LE INDAGINI CONVALIDATO IL FERMO PER I DUE GIUGLIANESI  I due ipnotizzatori, Ciro De Rosa 49 anni e Antonio Di Rosa, 61 anni  (che si vede nel TG Studio Aperto)

Movimenti delle mani, gesti e parole questa la tattica per i due ladri ipnotizzatori, arrestati il 27 marzo scorso, a Giugliano per aver commesso una rapina ai danni di una impiegata dell’ufficio cambi dell’aeroporto di Treviso. A tempo cadenzato gesticolavano con le dita e con il palmo della mano, poi come una litania ripetevano alcune parole che riuscivano ad ipnotizzare le cassiere che ignare consegnavano il denaro. Incastrati dalle registrazioni delle camere di videosorveglianza, le indagini dell’ufficio di frontiera area Treviso, condussero la polizia fino a Giugliano dove con la collaborazione degli agenti del commissariato di Giugliano, i due malfattori furono arrestati e accompagnati al carcere di Poggioreale. Secondo le indagini i due potrebbero aver messo a segno altri colpi con le stesse modalità. Si indaga su furti analoghi avvenuti a Verona, Conegliano e a Capri. http://www.internapoli.it/articolo.asp?id=11631 http://www.oggitreviso.it/node/6026

IPNOSI E PSICOTERAPIA IPNOTICA

di Antonio Grande
Psicologo Psicoterapeuta-Bologna

In quanto tale esso

  • puo' prodursi spontaneamente, se siamo, ad esempio, impegnati in attivita' monotone e ripetitive (vedi la famosa ipnosi dell’automobilista in autostrada), oppure assorbiti nel ricordare, immaginare o creare qualcosa
  • puo' essere eteroindotto, cioe' indotto da altri in noi, normalmente attraverso stimoli visivi, uditivi o tattili
  • • oppure possiamo autoindurlo da soli in noi stessi se ci siamo allenati a questo sviluppando un apprendimento.

http://www.psicoterapiarca.it/92_0/ipnosi_terapia_ipnotica/guarire_...

NOTE MIE PERSONALI: essa può anche essere agevolata e amplificata con apposite e specifiche sostanze psicotrope che bisogna conoscere. Il SAMBA (o SERPE) usa tali sostanze per amplificarla perchè sia nel settembre 1999 a Cles TN (Pub Ancora) che nel 2005 all'Autogrill Adige Est (svegliato ore 4:38 AM) metteva "polverine magiche" nelle bevande.

Il dott Giuseppe Colaminè di Napoli, che era un esponente del CUN (Centro Ufologico Nazionale), mi aveva ben spiegato al telefono che i pionieri dell'ipnosi regressiva sugli addoti, facevano assumere una miscela con due sostanze specifiche che non posso rivelare. Si sono resi conto in seguito, che l'ipnosi sugli addotti è pericolosa perchè volontariamente o involontariamente possono suggerire le risposte e quindi influenzare i risultati del test e delle rivelazioni che gli addotti raccontano e che l'ipnosi regressiva non viene quindi più usata per tali potenziali rischi di falsare i test. Ovviamente è impossibile portare un alieno alla sbarra e fargli confessare cosa ha fatto durante i rapimenti (abduction) ed è impossibile infliggergli una condanna. In questo campo assai minato e pericoloso, l'ipnosi inizialmente sembrava una soluzione utile per carpire gli eventi avvenuti durante il rapimento. La parola Abduction compare anche nel DSM psichiatrico.

Per una questione di accettazione e di razionalità umana, è più facile e semplice accusare task force umane anzichè presunti maialieni grigi ed è più semplice portare alla sbarra un umano.

Sono solo piccolissime considerazioni e ragionamenti.

UNA VOLTA RICEVUTA LA LETTERA DALLA DIA, AGGIUNGERE NELL'ESPOSTO QUESTA IMMAGINE SIMBOLICA. UNA VALIGETTA PIENA ZEPPA DI MAZZETTE DA 500 EURO.

LA FRASE DEL LICIO LUCIO GELLI JUNIOR CHE DOVREBBE ESSER PRESENTE DAL 2005 NELLA FAMOSA LETTERINA DI NATALE : "COMUNQUE BERLUSCONI E' DIVETATO TROPPO POTENTE. E' ORA DI FARGLI VEDERE CHI E' LICIO GELLI".

DITO INDICE MANO SINISTRA ALZATO AL CIELO

Dal 2001 al 2006 Governo di Centro destra con Berlusconi. Il Cavaliere ha avuto una marea di ulteriori casini e alla fine lo hanno incastrato con i fiocchi con il caso Ruby.

Chi sarà mai questo Licio/Lucio Gelli junior che và in giro con valigette pieni di soldi e con un ipnotista?

L'ANTIMAFIA DEVE AVERE PER FORZA QUELLA LURIDA SCHIFOSA LETTERA DI M DEL 2005 E DEVE AVERE PER FORZA TUTTE LE ALLUSIONI, RIOCOSTRUZIONI, SOSPETTI PER EFFETTUARE INDAGINE NEGLI AMBIENTINI GIUSTI. Più o meno sò già cosa c'è scritto in quella cazxx di lettera. Non è possibile lavorare e collaborare con CARABINIERINI di una piccola stazione di Provincia che ti prendono e si prendono per i maroni. ◣_◢

  • I COMANDI IPNOTICI DEL SERPE: "QUANDO LI VEDI INCULALI. QUANDO VEDI LA MACCHINA DI CARABINIERI O POLIZIA INCULALI. QUANDO LI VEDI, INCULALI E VAGLI ADDOSSO". A Caprino Veronese (VR) due birri hanno rischiato grosso. Anche ad Ala (TN) mar.llo Silva ha rischiato grosso. Non si gioca con le polverine, con l'ipnosi e con il brainwashing. Chi sono i candidati manciuriani? Cosa aveva riscontrato Stefano Benemeglio nel 2006 dopo varie sedute ipnosi regressiva?
  • Aggiungere tutte le ricevute fiscali del medico ipnologo Benemeglio Stefano di Padova che aveva riscontrato i comandi ipnotici. VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT e le ricevute restano. La documentazione e relazione medica no.
  • SONO STATE SCATTATE FOTO A TUTTO L'AUTOGRILL E DA TUTTE LE ANGOLAZIONI. RICOSTRUIRE IL TAVOLO ROTONDO DOVE AVEVA APPOGGIATO E APERTO LA VALIGETTA.
Comment by AtlantiTeo on December 25, 2014 at 5:47pm

From DIA: COPATRIOTA@diablo*net.it (sporcata apposta per i minkia della rete)
To: texteo@hotmeil.it
Subject: Lettera inviata alla D.I.A. di Padova in data 7.12.2005
Date: Mon, 15 Dec 2014 16:40:32 +0000


Come da lei richiesto le trasmettiamo in allegato la lettera di cui all'oggetto, significando che è l'unica in nostro possesso.
Saluti

Reply:

Grazie!


Confermo avvenuta riscossione del file in formato PDF.

Buone feste di natale 2014/15 e di nuovo grazie ◣_◢



][\/][

Comment

You need to be a member of Peacepink to add comments!

Join Peacepink

Latest Activity

Gretta Fahey posted blog posts
5 hours ago
Daniel Rogers posted a blog post

V2K

I recently have become a victim of V2K. I was wanting to know of any ways to block it..
12 hours ago
Daniel Rogers is now a member of Peacepink
13 hours ago
John Noble is now a member of Peacepink
yesterday
Mathiew Burkett liked Gretta Fahey's blog post FALSE WORLDVIEW ENFORCEMENT.
yesterday
CLS posted a status
"Execution like life doesnt matter. Someone looks at you badly says something execute them. Remote control heart attacks. They executed my da"
yesterday
Gordana Filipovic posted a status
"Listening might be recommended - If I ever lose my faith in you!"
Sunday
Gordana Filipovic posted a status
"My experience very often, our experience was and is passionate when it is understood - no man, no people...Terrible loneliness."
Sunday

Badge

Loading…

© 2020   Created by Soleilmavis.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service